Albenga-Firma e Pesta

| 18.03.2018

Il comune di Albenga aderisce con altri 86 Comuni, al progetto , proposto dalla Regione Liguria e dal Consorzio del Basilico, per la candidatura del metodo di preparazione del pesto patrimonio immateriale dell’umanità; il 18 marzo dalle ore 11.00 alle ore 15.00 in Piazza del Popolo ad Albenga  tutti coloro che vogliono sostenere l’iniziativa potranno pestare e firmare. Saranno a disposizione dei volenterosi cittadini che si cimenteranno nella preparazione del pesto i mortai con gli ingredienti per ottenere il pesto. Durante l’evento saranno distribuiti gadget e ci sarà una degustazione di piatti tipici. Con la collaborazione di bar e ristoranti locali  si potranno gustare infatti le classiche trenette al pesto. Per l’iniziativa Firma e Pesta, domenica 18 marzo tutti in piazza per sostenere il “nostro”  pesto e farlo diventare, come hanno già fatto i napoletani con la loro pizza, patrimonio culturale e immateriale dell’umanità.
A fine 2015 è stata presentata la domanda per la candidatura del Pesto Genovese quale patrimonio culturale immateriale dell’umanità. La richiesta riguarda la salvaguardia dell’antica tecnica del mortaio e del suo valore storico e sociale.
Attualmente la domanda sta per essere presa in considerazione dal Comitato Interministeriale Italiano dell’UNESCO perché il Pesto al Mortaio possa essere ammesso nella “tentative list” e quindi procedere lungo l’iter internazionale.