Loano-”Family Day”

| 21.06.2018

Giovedì 21 giugno alle 21 presso il teatro parrocchiale della chiesa di San Pio X a Loano, il gruppo teatrale loanese “I Senza Tempo e Compagnia” porterà in scena la commedia brillante “Family Day”. Lo spettacolo gode del patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano. Lo spettacolo è con ingresso a offerta libera.

Con un minimo di 10 euro si potrà ricevere una copia di “Proteggimi Ovunque”, il volume realizzato da Alessandro Gimelli e Luca Berto con il contributo ed il sostegno del Comune di Loano e di Pro Loco Loano il cui ricavato sarà interamente devoluto all’Unità Spinale Unipolare dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. “Family Day” è stato scritto da Ferdinando Mogliotti, che si è ispirato al film “Piume di struzzo” con Robin Williams, già remake del film “Il vizietto”. Nella pièce, gli interpreti affrontano “con garbo, prendendo e prendodosi molto in giro, temi seri e a volte scottanti” ma senza rinunciare alla spensieratezza e al divertimento.

Fred e Nino sono compagni di vita e sono i genitori di Salvatore, che hanno adotattato quando lui aveva solo 7 anni. Ora adulto, Salvatore (che porta il nome del nonno che non c’è più) vive e lavora in America. Vito e Rosalia, nonni di Salvatore, sono due settantenni rimasti vedovi dei rispettivi coniugi. I due si incontrano di nascosto e tra di loro è nato un amore. Che per ora è solo platonico, anche se Vito è impaziente e vorrebbe arrivare “al dunque”. Rosalia, però, porta ancora il lutto e vuole aspettare il momento giusto per dirlo ai rispettivi figli, cioè Nino e Fred. In America Salvatore “junior” ha conosciuto una ragazza, Bernadette. Vuole sposarla, ma deve presentarla ai genitori insieme alla futura suocera e alla di lei sorella suora.

Le due donne, però, sono un “tantino” bigotte e non sanno che stanno per imparentarsi con una famiglia non proprio convenzionale. Nel frattempo la futura sposa sta per dare la notizia alla madre, che spera solo che lei segua la strada della sorella ed entri in convento. Bisognerà trovare un modo per convincere la madre di Bernardette ad accettare la situazione. Il gruppo teatrale amatoriale de “I Senza Tempo e Compagnia” nasce in occasione della tradizionale rievocazione storica della città di Albenga nel luglio 2001 portando in scena uno spettacolo in costume medievale con danze e musiche dal vivo. Nei primi anni di attività partecipa come gruppo musicale a varie iniziative promosse dal Comune di Loano con spettacoli per grandi e piccini. Con l’ingresso di nuovi e preziosi elementi il gruppo esegue commedie musicali originali, di propria produzione, e parodie di favole famose: “Cenerentola”, “Robin Hood tutta un’altra storia”, “Uno scherzo divino”, “Diglielo Fred” e molti altri, partecipando a manifestazioni per associazioni benefiche e non a scopo di lucro.

Il gruppo anima le serate estive degli ospiti di un residence di Loano di cui è ospite fisso ormai da alcuni anni. Nel corso del 2012 ha ottenuto grande successo con la commedia “Dopotutto non può piovere per sempre” e nel 2013 con la ripresa della commedia “Robin Hood tutta un’altra storia”. Dopo un anno di pausa per la perdita di Silvana, che ha lasciato un grande vuoto in tutti i membri della compagnia, il gruppo riprende l’attività con una nuova commedia dal titolo “Hotel degli Spiriti”. Nel 2017 va in scena con la commedia “Family Day”. Visto il successo riscosso, anche quest’anno il gruppo porterà in scena “Family Day”. “I Senza Tempo e Compagnia” sono: Dolores, Elena, Gisella, Nadia, Davide, Ferdinando, Giorgio, Paolo, Marzia, Simona e Fabrizio.