Loano-Presentazione del progetto “Muoviti! Muoviti!”

| 19.06.2018

Martedì 19 giugno alle 15 presso la biblioteca “Antonio Arecco” di Palazzo Kursaal a Loano, si terrà la presentazione di “Muoviti! Muoviti!”, il “viaggio alla scoperta dello sport” che animerà l’estate dei ragazzi di Loano. Il progetto è stato promosso dall’assessorato a politiche giovanili e scuola del Comune di Loano con la collaborazione del consorzio sociale “Il Sestante”.

“Quest’anno – spiega il sindaco di Loano Luigi Pignocca – con il supporto della cooperativa ‘Progetto Città’ abbiamo voluto proporre un ‘campo solare’ a tema sportivo. I bambini ed i ragazzi che parteciperanno alle attività della nostra ‘estate ragazzi’ seguiranno un percorso che li porterà alla scoperta delle loro abilità e capacità motorie e ad individuare lo sport più adatto a ciascuno di loro. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i nostri concittadini più giovani e le loro famiglie circa l’importanza dello sport come attività in grado di favorire la socializzazione, la crescita e lo sviluppo sano ed armonico dei bambini”.

Il vice sindaco ed assessore Luca Lettieri aggiunge: “Uno dei quesiti che molte famiglie si pongono è ‘Quale sport far praticare ai nostri figli?’. Non è una domanda da poco: occorre infatti individuare una disciplina che risponda correttamente al bisogno di movimento e di ‘sfogo’ dei ragazzi. Le attività sportive sono innumerevoli e ciascuna riflette in maniera diversa le caratteristiche di ogni persona. C’è uno sport adatto ad ognuno di noi. Attraverso la conoscenza di sé si può arrivare a scegliere un’attività sportiva che dia soddisfazione incoraggiando le proprie caratteristiche. In tal modo l’autostima e l’autodeterminazione si rafforzeranno favorendo una crescita sana e socialmente attiva”.

“Le attività che proporremo – spiegano da Progetto Città – saranno in gran parte dedicate alla sperimentazione delle varie discipline sportive. Ciò avverrà tramite l’utilizzo degli spazi e delle strutture presenti sul territorio, come la piscina, la spiaggia e il prato della pagoda di via Gozzano. Ma non solo: varcheremo le porte del campo solare e andremo a trovare gli esperti nei loro ‘terreni di gioco’, come i palazzetti, la pista di atletica di Boissano e i campi di calcio di Loano. E se qualche disciplina non troverà spazio nell’area loanese, eccoci pronti per una delle nostre innumerevoli gite. Ad esempio porteremo i ragazzi ad arrampicare nel finalese e a provare l’equitazione, la scherma e il tiro con l’arco. Ovviamente nella realizzazione di questo progetto verranno coinvolte le innumerevoli realtà associative di Loano che anni lavorano per incentivare l’attività motoria dei nostri giovani”.

La musica accompagnerà i ragazzi scandendo il ritmo del loro movimento quotidiano. Partendo proprio dalla musica verranno proposte attività di espressione corporea e danza. Ampio spazio sarà dedicato ai laboratori grafico-pittorici e manuali che vedranno i ragazzi impegnati nella costruzione di macchine e giocattoli automatici che si muovono da soli sfruttando le varie energie presenti nella natura. I più piccoli esploreranno soprattutto le tecniche di pittura che sono forma di espressione del movimento del corpo (come ad esemio il “dripping”).

Come sempre sono previsti due appuntamenti nei quali il “campo solare” aprirà le porte ai genitori: alla fine di luglio si terrà un lungo pomeriggio durante il quale le famiglie potranno sfidarsi nelle “Loaniadi” mentre alla fine del percorso, ad agosto, bimbi e ragazzi metteranno in scena un musical interamente ideato da loro. Lo spettacolo avrà lo scopo di comunicare alle famiglie e alla cittadinanza il lavoro svolto dai bambini nell’esplorazione del movimento.