Verzi-GUGLIE, CRESTE ROCCIOSE E… PRESEPI DEL M. CARMO

| 08.12.2018

Sabato 8 dicembre 2018

Abbiamo fissato per il prossimo sabato l’ultima attività che proporremo quest’anno: una bella escursione nella zona del M. Carmo di Loano, cui seguirà la cena presso l’accogliente Rifugio Pian delle Bosse ed il ritorno alle auto in notturna.
Nel secondo pomeriggio, al termine dell’escursione, all’interno del rifugio potremo goderci la proiezione di foto e video con presentazione delle attività extraeuropee che da anni propone l’agenzia di viaggi finalese Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions.

Visto quanto accaduto in occasione delle ultime gite proposte, ci teniamo a specificare che questa volta la gita non avrà un numero minimo di partecipanti e, salvo maltempo, verrà effettuata anche con poche persone. Se qualcuno volesse cenare con noi senza poter prima effettuare l’escursione, nel pomeriggio potrà raggiungerci autonomamente in rifugio. Vi ricordiamo, per motivi organizzativi, di comunicarci gentilmente le vostre adesioni (sia per l’escursione che per la cena) entro mercoledì sera.

Nella speranza che questa proposta sia di vostro gradimento, vi aspettiamo numerosi.

GUGLIE, CRESTE ROCCIOSE E… PRESEPI DEL M. CARMO

Risalendo le pendici meridionali del M. Carmo di Loano, sempre in vista del M. Ravinet e del Bric Ciazzalunga, si aggira lo spettacolare torrione quarzitico della Rocca d’Avio e, attraverso boschi in veste invernale, si raggiunge il paesaggio selvaggio e mozzafiato delle guglie e delle creste rocciose bianchissime che caratterizzano il versante destro della valletta del Rio Fundia e che fanno da scenario inconsueto ad un piccolo presepe rupestre. Sempre con la vista sul mare si raggiunge l’ameno Rifugio Pian delle Bosse che ci ospiterà per cena. Alla sera, una divertente discesa in notturna su sentiero ci consentirà di tornare al parcheggio.

Ritrovo: ore 10.00 a Verzi (Loano, SV) presso il parcheggio sotto alla Chiesa di S. M. delle Grazie. Successiva prosecuzione in auto fino al parcheggio sterrato di Castagnabanca

Durata: intera giornata

Difficoltà: E (sentiero escursionistico)

Dislivello in salita: circa 450 m (quota max che si raggiungerà circa 1000 m s.l.m.)

Lunghezza: circa 5,5 km

Sono raccomandati: abbigliamento adeguato alla stagione, scarponcini da trekking, pranzo al sacco, acqua e torcia elettrica

La prenotazione è obbligatoria e dovrà essere effettuata chiamando il numero +39 3385091402 (Andrea) ENTRO MERCOLEDI’ 5/12 SERA

Costo a persona (comprensivo della cena e dell’assicurazione infortuni): 8,00 + 20,00 euro

Ragazzi 6 – 12 anni: 10,00 euro. Ragazzi 13 – 15 anni: 8,00 + 10,00 euro

In caso di maltempo l’escursione e la cena potranno essere annullate

 

Scala delle difficoltà escursionistiche

T (Sentiero turistico)
Itinerario su stradine, mulattiere o comodi sentieri. I percorsi generalmente non sono lunghi, hanno dislivelli piuttosto modesti e non richiedono particolare esperienza o preparazione fisica.

E (Sentiero escursionistico)
Itinerario su sentieri o tracce di sentiero ben visibili. Può avere tratti ripidi e gli eventuali passaggi esposti sono protetti o attrezzati. Può prevedere elementari passaggi su roccia. Richiede una sufficiente capacità di orientamento, una certa esperienza e conoscenza degli ambienti naturali, allenamento alla camminata, oltre a calzature ed equipaggiamento adeguati. Possono essere utili i bastoncini da trekking.

EE (Sentiero per escursionisti esperti)
Itinerario più difficile, con tratti di sentiero a volte poco marcati, che richiede capacità di muoversi anche su terreno impervio o scosceso. Può prevedere tratti aerei ed esposti e passaggi su roccia di facile arrampicata (con uso delle mani). Richiede una discreta conoscenza degli ambienti naturali, passo sicuro, assenza di vertigini, senso dell’orientamento, nonché calzature ed equipaggiamento adeguati. La preparazione fisica deve essere adeguata ad una giornata di cammino abbastanza continuo. Possono essere utili i bastoncini da trekking. geologi a spasso