Varazze-Escurisone GeoParco del Beigua

| 14.04.2019

Domenica 14 aprile 2019

Alture e megalitismo della zona Faie – Alpicella (Beigua Geopark)

Splendido itinerario nell’entroterra di Varazze che conduce indietro nel tempo fino alla protostoria, alla scoperta della famosa strada megalitica e del misterioso recinto sacro. Camminando sulle rocce di un oceano giurassico e attraversando radure e splendidi boschi si raggiungeranno le panoramiche cime del Monte Greppino e del Bric del Vento e si arriverà alla cappella di S. Anna, posta a strapiombo sopra il paese di Alpicella, da cui si gode di una vista mozzafiato sulla costa e sulle vette delle Alpi Liguri.

La gita potrà concludersi con la brevissima passeggiata che da Alpicella conduce al cosiddetto Ponte dei Saraceni.

Ritrovo: ore 10.00 a Le Faie (entroterra di Varazze), dal quadrivio posto circa 250 metri a monte del cimitero, presso la Cappelletta delle Faie dove inizia la Via Crucis

Durata: intera giornata

Difficoltà: E (sentiero escursionistico)

Dislivello in salita: circa 450 m (quota max che si raggiungerà: 790 m s.l.m.)

Lunghezza: circa 8 km

Sono raccomandati: abbigliamento adeguato alla stagione, scarponcini da trekking, pranzo al sacco e acqua

La prenotazione è obbligatoria e dovrà essere effettuata chiamando il numero +39 3385091402 (Andrea) ENTRO IL VENERDI’ SERA PRECEDENTE LA GITA
Costo a persona : 8,00 euro, comprensivo dell’assicurazione infortuni (Responsabilità Civile verso terzi della guida)
Gratuito per i bambini sotto gli 11 anni
In caso di maltempo l’escursione potrà essere annullata

Scala delle difficoltà escursionistiche

T (Sentiero turistico)
Itinerario su stradine, mulattiere o comodi sentieri. I percorsi generalmente non sono lunghi, hanno dislivelli piuttosto modesti e non richiedono particolare esperienza o preparazione fisica.

E (Sentiero escursionistico)
Itinerario su sentieri o tracce di sentiero ben visibili. Può avere tratti ripidi e gli eventuali passaggi esposti sono protetti o attrezzati. Può prevedere elementari passaggi su roccia. Richiede una sufficiente capacità di orientamento, una certa esperienza e conoscenza degli ambienti naturali, allenamento alla camminata, oltre a calzature ed equipaggiamento adeguati. Possono essere utili i bastoncini da trekking.

EE (Sentiero per escursionisti esperti)
Itinerario più difficile, con tratti di sentiero a volte poco marcati, che richiede capacità di muoversi anche su terreno impervio o scosceso. Può prevedere tratti aerei ed esposti e passaggi su roccia di facile arrampicata (con uso delle mani). Richiede una discreta conoscenza degli ambienti naturali, passo sicuro, assenza di vertigini, senso dell’orientamento, nonché calzature ed equipaggiamento adeguati. La preparazione fisica deve essere adeguata ad una giornata di cammino abbastanza continuo. Possono essere utili i bastoncini da trekking.

Andrea Alliri e Francesca Caviglia
Geologi guide ambientali escursionistiche
Geologists hiking guides

+39 3385091402