Andora-“Girolio d’Italia 2017”

| 29.04. - 01.05.2017

Andora, in provincia di Savona, sarà la prima tappa di “Girolio d’Italia 2017”. Il tour, promosso dall’Associazione nazionale Città dell’Olio, è giunto alla sua settima edizione e unisce idealmente 325 città dell’olio.

Nel weekend dal 29 aprile al 1 maggio, Andora ospiterà la tappa di partenza del tour e, contestualmente, sarà organizzata una grande fiera dedicata ai prodotti del territorio “Azzurro, Pesce d’autore”, nel porto turistico. L’olio extravergine d’oliva e l’antica tradizione della coltivazione olivicola saranno al centro di un ricco programma di convegni, degustazioni, mercatini dell’olio, show cooking, corsi d’assaggio, visite ai frantoi che hanno l’obiettivo d valorizzare le eccellenze olivicole ma non solo.

“Siamo orgogliosi – ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai durante la conferenza stampa di oggi in Regione Liguria – che Andora sia la tappa di partenza del tour delle città dell’olio. La Liguria, con 37 città dell’olio, è seconda solo alla Toscana per numero di località, con tradizione e produzione oleica. Da parte della Regione Liguria, c’è il massimo impegno per la valorizzazione del nostro ‘oro verde’, per la sua tutela dalle minacce di prodotti a basso costo e di scarsa qualità purtroppo sempre più presenti sul mercato: siamo in prima linea nella difesa di una tradizione millenaria che fa parte del Dna del nostro essere liguri”.

L’edizione 2017 di Girolio è dedicata alla Dieta Mediterranea, Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2010, e al paesaggio, per promuoverne la cultura e la conoscenza. Girolio 2017 sarà un percorso a tappe nell’Italia della civiltà olivicola alla scoperta dei paesi di produzione, presentando alla nazione e al mondo le eccellenze italiane e le ricchezze enogastronomiche e culturali delle comunità locali. In particolare si parlerà del rapporto del paesaggio come uno degli aspetti specifici della Dieta Mediterranea individuandone gli aspetti più propriamente ambientali, sociali, culturali e morali, che costituiscono il patrimonio delle Città dell’Olio e della cultura millenaria dell’olivo.

Dopo Andora, la seconda tappa, dal 26 al 28 maggio, sarà ad Iseo, poi la carovana dell’extravergine poi si sposterà nelle Marche a Colli Esini in provincia di Ancona dal 9 all’11 giugno e in Abruzzo a Pianella in provincia di Pescara il 29 luglio. Toccherà poi alla Puglia con Torremaggiore dal 13 al 15 ottobre, alla Sardegna con Villamassargia il 21 e 22 ottobre e al Molise con Larino dal 27 al 29 ottobre. A novembre Girolio sarà a Rapolla in Basilicata dal 10 al 12, a Vallefiorita in Calabria il 18 e 19 e in Campania a Controne in provincia di Salerno il 25 e 26. Ultime due tappe in Toscana a San Casciano in Val di Pesa dal 2 e 3 dicembre e in Umbria per la tappa finale dal 8 al 10 dicembre.